Comunicazione Unica d’Impresa

 

La Comunicazione Unica o Comunicazione Unica d’Impresa è una procedura telematica che consente di eseguire tutti i principali adempimenti necessari all’avvio e alla gestione dell’impresa.
Introdotta dall’Art. 9 della Legge n° 40/2007 e divenuta obbligatoria dal 1 Aprile 2010, la Comunicazione Unica d’Impresa è un documento generato, compilato e inoltrato online, composto dai seguenti file:

– Modello riassuntivo contenente:

  • dati del richiedente;
  • oggetto della comunicazione;
  • documenti allegati appositi per specifica comunicazione (licenze, atti, bilanci, ecc.);
  • riepilogo richieste inoltrate ai vari enti.
  •  

    – Uno o più dei seguenti modelli:

  • modello per il Registro Imprese;
  • modello per l’Agenzia delle Entrate;
  • modello per l’INPS;
  • modello per l’INAIL (qualora occorresse).
  •  

    La Comunicazione Unica non è solo l’unico strumento valido per depositare l’iscrizione di una nuova impresa nel Registro delle Imprese, rappresenta infatti anche la pratica informatica necessaria per l’espletamento di adempimenti successivi all’apertura dell’attività; come ad esempio: la comunicazione di bilanci, la variazione del codice ATECO, la chiusura dell’attività, la comunicazione di collaboratore impresa familiare.

    A chi serve

     

    I soggetti tenuti ad inviare la Comunicazione Unica sono:

  • gli imprenditori del commercio, come i titolari di negozi fisici e siti di e-commerce;
  • i titolari di esercizi pubblici come bar, ristoranti, pub, ecc.;
  • gli imprenditori artigiani, categoria che comprende:
    • -parrucchieri, estetisti, tatuatori, ecc.;
    • -falegnami, idraulici, fabbri, elettricisti, ecc.;
    • -cuochi, pasticceri, cake-designer, ecc.;
    • -tappezzieri, sarti, stilisti, ecc.;
    • -imprese di pulizie, addetti alle disinfestazioni e sanificazioni, ecc.

     

    Quali sono i prerequisiti

     

    Prima di poter inviare una Comunicazione Unica d’Impresa attraverso i portali web, è necessario dotarsi dei seguenti prerequisiti:

  • aver aderito a Telemaco (a cui Spazio Impresa è aderente), il servizio di sportello telematico sviluppato da Infocamere, il quale consente di accedere al Registro Imprese e ad altre banche dati delle Camere di Commercio;
  • essere in possesso di una Firma Digitale (clicca qui per saperne di più) in modo da garantire l’autenticità dei documenti;
  • aver registrato un indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC), al fine di ricevere eventuali comunicazioni relative al procedimento e visionare gli esiti da parte degli enti interessati.
  •  

    Quali vantaggi si hanno

     

    Con la Comunicazione Unica, non è più necessario recarsi di persona presso i singoli uffici per aprire la Partita IVA, iscriversi alla Camera di Commercio, alla Gestione INPS Artigiani e Commercianti e, ove occorre, all’INAIL. Infatti, è possibile informare i suddetti enti con una sola comunicazione telematica. Con la Comunicazione Unica d’Impresa, perciò, si ha una semplificazione dell’iter burocratico per aprire una nuova impresa e una riduzione dei tempi di attesa e delle possibilità di errore.

    Al fine di ricevere assistenza per l’elaborazione e l’invio telematico della Comunicazione Unica d’Impresa, non esitare a contattarci. I consulenti di Spazio Impresa sono a tua disposizione per fornirti tutto il supporto di cui hai bisogno.

    it_ITIT